Skip to main content

1. Il documento di valutazione dei rischi

Il Document Unique d’Évaluation des Risques (DUER) o documento di valutazione dei rischi è disciplinato dagli articoli R4121-1 e seguenti del Codice del lavoro francese in applicazione della Direttiva 89/391/CEE del 12 giugno 1989 concernente l’attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro.

Il DUER è obbligatorio in tutte le imprese indipendentemente dal settore di attività o dalle dimensioni dell’impresa. Il DUER deve elencare i rischi professionali che corrono i lavoratori e le misure di prevenzione e protezione che ne derivano. La mancata elaborazione del DUER è soggetta a sanzione.

La valutazione dei rischi professionali si inserisce quindi nel più ampio obbligo di prevenzione del datore di lavoro secondo cui quest’ultimo “prende le misure necessarie per garantire la sicurezza e proteggere la salute fisica e mentale dei lavoratori” (art. L4121-1 del Codice del lavoro).

2. Il contenuto del documento unico di valutazione dei rischi

Il DUER si materializza con un elenco dei rischi che uno strumento, un processo o un prodotto possono causare alla salute del personale. Al fine di individuare tali rischi, il datore di lavoro deve effettuare un inventario dei rischi in ogni unità di lavoro dell’impresa, che devono essere individuati secondo parametri specifici dell’impresa come, ad esempio, la frequenza di esposizione oppure la gravità. Una volta individuati, i rischi vengono classificati al fine di stabilire delle priorità e facilitare la pianificazione delle misure di prevenzione e protezione da attuare. In effetti, oltre all’identificazione dei rischi, si tratta, successivamente, per il datore di lavoro, di prendere misure adeguate volte a prevenire questi rischi ed a proteggere il lavoratore qualora non possano essere evitati.

I risultati della valutazione devono essere trascritti in un unico documento che deve essere aggiornato, secondo quanto disposto dall’articolo R4121-2 del Codice del lavoro:

  • almeno ogni anno;
  • in presenza di modifiche importanti alle condizioni di salute e sicurezza o alle condizioni di lavoro.

3. Lo scopo del documento unico di valutazione dei rischi

Il DUER è finalizzato a valutare i rischi, ad anticiparli e, per quanto più possibile, ad evitarli. Inoltre, più generalmente, la valutazione dei rischi permette di adattare il lavoro e l’uso di determinati processi o prodotti pericolosi in ordine a ridurre gli effetti degli stessi sulla salute dei lavoratori. Il DUER è volto anche a pianificare la prevenzione dei rischi dando priorità a misure di protezione collettiva e a formare ed informare i lavoratori riguardo agli effettivi rischi a cui sono esposti e alle misure di prevenzione predisposte dal datore di lavoro.

4. L’accesso documento unico di valutazione dei rischi

Il DUER deve essere alla disposizione dei lavoratori, del comitato economico sociale, del medico del lavoro, degli ispettori del lavoro e dagli agenti della Cassa di assicurazione per la pensione e la salute sul lavoro. Il datore di lavoro è quindi tenuto a rendere note ai lavoratori le modalità di consultazione di questo documento.